lunedì 3 giugno 2013

La scopa a vapore Philips? Un vero levasporco aspirante

Si dice che “La classe non è acqua” e si sa, i vecchi detti hanno sempre qualcosa di vero. Infatti con Philips Steam Plus “La classe non è acqua: è vapore!”. A partire dal design davvero di classe, sia nell’abbinamento dei colori turchese e bianco (che rimandano subito ad immagini di pulizia ed igiene) che nelle linee tondeggianti.

La scopa a vapore è arrivata smontata e montarla è stato davvero semplice grazie alle istruzioni “a fumetto” presenti nel libretto all’interno della confezione. Ho notato subito che il cavo è davvero lunghissimo, ben 6 metri: molto comodo per chi vive in una casa con grandi stanze come Villa Ester. Di solito però filo lungo è sinonimo di aggrovigliamenti e “filo tra i piedi”. Per fortuna Philips ha pensato anche alle pasticcione come me creando un attacco in cui agganciare il filo.


Altro tasto dolente quando uso elettrodomestici per pulire è la misura ed il peso dell’attrezzo: o troppo alto o troppo basso o troppo pesante. Il problema di misure è stato scongiurato grazie all’impugnatura telescopica regolabile! Infatti ho potuto trovare il giusto equilibrio tra la mia altezza (pardon, bassezza!) e le misure del mio Philips Steam Plus regolando l’impugnatura semplicemente con un click.

Molto silenzioso (meno di 75 dB), comodo e maneggevole grazie al peso di meno di tre kg ed alla sua flessibilità; lo Steam Plus è adatto a lavaggi di grandi superfici a patto di avere almeno due cuscinetti in microfibra (già presenti nella confezione). Perché? Semplice: il vapore è comunque acqua e, dopo un utilizzo continuativo di almeno 20 minuti dello Steam Plus, il cuscinetto in microfibra si inumidisce troppo lasciando il pavimento bagnato che, una volta asciutto, presenta degli aloni. La nota positiva è che essendo lavabili sia a mano che in lavatrice, i cuscinetti sono sempre puliti e pronti per essere utilizzati la volta successiva e con una durata di vita media di circa 3 mesi.  Il costo dei cuscinetti è davvero basso, quindi consiglio di acquistarne un paio di scorta per “ruotare” e giostrarsi con quattro panni (montarli sulla scopa è elementare: hanno una chiusura a velcro!).

Leggendo le istruzioni e le caratteristiche del prodotto mi ha attirato la possibilità di “spazzare e lavare” in un solo gesto, grazie alla potenza di aspirazione di 1500w circa. In effetti non è proprio così: dipende dalla quantità di sporco presente sul pavimento. Ovviamente non si può pretendere di avere un pavimento perfettamente spazzato e lavato se lo si fa una volta alla settimana: lo sporco accumulato è talmente tanto da non essere aspirato del tutto. Io definirei il mio Steam Plus un vero e proprio "levasporco aspirante" . Grazie alla combinazione del vapore (che ammorbidisce) e le setole della spazzola anteriore, lo sporco appiccicato al pavimento viene rimosso e poi ovviamente aspirato per non essere trascinato qua e là.


I capelli, le briciole, i peli delle nostre gatte scappati nella fase precedente, ovvero quella "spazza pavimento" con altri aggeggi o con la classica scopa, vengono sistematicamente aspirati per poi finire nella base della scopa (quella che contiene la spazzola rotante). Alla fine dell’utilizzo è stato semplicissimo smontarla e pulirla, infatti basta un click sul bottone posto alla base e sciacquare tutti i componenti sotto l’acqua corrente. COMODO! Niente sacchetti da sostituire.

Unico neo dovuto alla forma della scopa è la difficoltà di raggiungere gli angoli anche col panno in microfibra, essendo lo stesso in posizione posteriore rispetto alla spazzola rotante (lei si che ci riesce!). In ultimo, ma non per ultimo, la Philips è da premiare per la genialata dello stoppa vapore alias autospegnimento. Infatti il vapore si interrompe quando rimetto in posizione verticale la scopa. E, credetemi, per una come me che è super distratta è una grandissima cosa! Chissà quante volte mi è capitato di lasciare un apparecchio acceso mentre l’usavo “solo” per rispondere ad una breve telefonata di mezz’ora! Viva questa funzione anti spreco e a prova di sbadatine come me! 

Tutto sommato posso ritenermi soddisfatta del Philips Steam Plus perché utilizzandolo ogni giorno ho potuto notare i miglioramenti sul mio pavimento che risulta sgrassato e igienizzato grazie al vapore che uccide germi e batteri. Poi essendo un elettrodomestico che utilizza un elemento naturale come il vapore ha la mia approvazione: nessun utilizzo di prodotti chimici, solo acqua corrente del rubinetto (anche se io ho usato quella distillata che recuperiamo dal climatizzatore… della serie non si spreca nulla!).
Posso affermare che da quando Philips Steam Plus ha bussato al nostro portone Blumoi ho un alleato valido contro la lotta allo sporco che non si vede: quello dei batteri!

2 commenti:

  1. Bellissimo! Aspirando e spazzando contemporaneamente invoglia a tenere più pulito perchè fai tutto con un unico gesto e in più il vapore è ecologico oltre che igienizzante. e quando ci sono animali in casa (o mariti pasticcioni)...

    RispondiElimina